Con l'equipe del Centro il Dr. Triggiano, coordinatore scientifico del progetto e Consigliere Comunale di Arezzo. Credits: Oxfam Italia

L'equipe del Centro di cure primarie di Haret Hreik, Beirut.

Il “Programma  di Promozione sociale della Salute per un Sistema di Welfare in Beirut Sud Suburbs” ,  ha raggiunto una importante tappa, gettando  basi concrete per un suo sviluppo su tutta l’area di Beirut Suburbs, che impegna sei municipalità libanesi con oltre 600 mila abitanti.


I rapporti costruiti in questi anni con  le Municipalità di Beirut Sud, sia a prevalenza Sciita che Cristiana e i consensi registrati dalla popolazione coinvolta hanno permesso di condividere, nonostante le apparenti diversità culturali e politiche degli interlocutori, un nuovo approccio ai bisogni di salute delle popolazioni locali.

Il programma  promuovendo l’ integrazione  degli aspetti sociali e sanitari della salute, attraverso l’implementazione di nuove metodologie operative e di nuovi servizi pubblici di Cure Primarie e l’integrazione con i programmi di sviluppo locale (LEDA), sostiene il ruolo della Municipalità come soggetto promotore e gestore del Sistema di Welfare locale. Un processo che trova oggi concreta espressione nei piani e nei bilanci delle municipalità stesse. Infatti  oggi con viva soddisfazione,  durante la recente missione condotta da Luigi Triggiano, responsabile del progetto della ASL 8, e di Emad Shuman di Oxfam Italia, si è potuto verificare l’edificazione in atto di nuovi Centri di Cure primarie nelle Municipalità di Al Chiah e Al Merejeh e dei progetti già approvati in Furn Al Chebback  e Burj al Barajne.


Tutti i municipi hanno implementato i nuovi Uffici Sociali e si apprestano ad integrarne la operatività con i centri, come è già in atto nelle due municipalità pilota. Dai Sindaci di queste ultime quattro municipalità è stata avanzata inoltre la richiesta di un ulteriore sostegno che accompagni la fase di individuazione dei nuovi Team di cure primarie,  del Training formativo che il nuovo approccio alla salute comporta e di avvio dell’operatività dei nuovi centri.


Il programma è promosso sin dal 2007 dalla Rete della Regione  Toscana , con Oxfam Italia ed Arci; per il sostegno allo sviluppo delle Cure Primarie vede capofila la ASL 8 di Arezzo, in Partnership con il Programma Art Gold Libano e alcune Municipalità Libanesi.